PORTALEDELLEGNO 4 vendite di legname in scadenza
Ultimo rapporto sulla Tempesta Vaia
17 ott 2022
Nei giorni scorsi è stato pubblicato l’ultimo rapporto sullo “Stato di attuazione del Piano d’azione per la gestione degli interventi di esbosco e ricostituzione dei boschi danneggiati dalla Tempesta Vaia”

Sono passati ormai quattro anni da quando la Tempesta si è abbattuta sul versante alpino meridionale, causando ingenti impatti sulle foreste, sul territorio e sulle infrastrutture provinciali.

Vaia ha colpito circa 20mila ettari di superficie forestale, sradicando e spezzando più di 4 milioni di mc di alberi. Ha inoltre provocato danni a strutture e infrastrutture per circa 360 milioni di euro, determinando numerose criticità sul reticolo idrografico, dissesti idrogeologici di versante, impatti su acquedotti, linee energetiche, reti di smaltimento delle acque e problemi alla viabilità principale e secondaria.

La situazione ha messo a dura prova l’intero sistema della protezione civile trentina, in tutte le sue articolazioni: Vigili del fuoco, Corpo forestale provinciale, Amministrazioni locali, Associazioni di volontariato, oltre al sistema dei proprietari boschivi e alla popolazione stessa. Sono stati momenti difficili ai quali l’apparato operativo e di intervento ha risposto in modo veloce ed efficace, consapevole dell’urgenza e delle difficoltà da affrontare nella ricostituzione di un territorio montuoso, a tratti impervio, come quello alpino.

approfondisci
Condividi sui social